PADOVA ELENA CORNARO PISCOPIA: “Conoscere la Sordità”

PADOVA ELENA CORNARO PISCOPIA: “Conoscere la Sordità”

5 febbraio 2016 0 Di

Grazie Arianna. Si è conclusa il 2 febbraio la serie di incontri, condotti dalla Presidente Arianna Belluco Caccaro, sul tema annuale del Lions Club Padova Elena Cornaro Piscopia: “Conoscere la Sordità”, …e così è stato! Nell’ultimo incontro abbiamo vissuto, con l’ausilio della nostra presidente Arianna, nonché interprete LIS, il quotidiano di una bellissima famiglia di sordi: papà Gabriele: CEL (Collaboratore ed Esperto Linguistico) madrelingua dei segni (LIS) Università Cà Foscari di Venezia, mamma Romilda: educatrice e tutor dei bambini, ragazzi e studenti sordi universitari, educatrice, formatrice e docente LIS, impiegata nell’Ufficio Relazioni Internazionali (Overseas) di Ca’ Foscari a Venezia e i due splendidi bambini, Paride 3 anni e Priscilla 3 mesi. Papà e mamma provengono da famiglie di sordi, loro sono sordi e, come sostengono i genitori, “per fortuna” anche i bimbi sono sordi. Per fortuna perché la comunicazione con la lingua dei segni e’ garantita essendo la loro madrelingua e di facile acquisizione anche per i bambini. Abbiamo avuto il piacere di vedere il piccolo Paride “conversare” piacevolmente con il papà con il tipico atteggiamento del bimbo di 3 anni. Gabriele e Romilda si sono incontrati all’Istituto Magarotto di Padova dove viene utilizzato il metodo bimodale e l’ISE (Italiano Segnato Esatto) e dove i ragazzi si conoscono e si innamorano comunicando con la LIS. I problemi cominciano quando incontrano persone che non conoscono la LIS. Gabriele, però, ci ha subito “consolato” assicurandoci che le nuove tecnologie: TV(con sottotitoli), smartphone, tablet, computer hanno agevolato enormemente la loro disabilità continuando ad evolversi anche attraverso specifiche app che traducono in parole i segni da loro usati. Nell’ambito di questo problema il Club ha lanciato una campagna di crowdfunding per sostenere l’iniziativa “Paroleinsegno” che si prefigge di colmare il vuoto della comunicazione fra bambini sordi in età prescolare e genitori udenti attraverso una specifica App. Il cammino nella conoscenza della sordità culminerà in un importante convegno organizzato con il Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione dell’Università di Padova, programmato per martedì 5 aprile nell’Aula Magna Galileo Galilei del Bo:

SORDITÀ: LINGUA DEI SEGNI, IMPIANTO COCLEARE E RIABILITAZIONE LINGUISTICA

Giusi Martinelli Volpato

2016-02-05  Elena Cornaro Piscopia PD

Condividi con noi: