IN AFRICA SEMINIAMO FUTURO

IN AFRICA SEMINIAMO FUTURO

8 Febbraio 2024 0 Di Lionsadmin

I Lions del Distretto 108Ta3 in Burkina Faso col Progetto integrato Dakaye (MAT20810/108-TA3)
MK ONLUS è la sigla dell’Associazione no profit “I Lions italiani contro le malattie killer dei bambini”, impegnata in interventi umanitari con lo scopo primario di ridurre la mortalità infantile. Dal 2007 opera in Burkina Faso, Stato dell’Africa subsahariana, 20 milioni di abitanti su una superficie che è quasi quella dell’Italia. Ex colonia francese, diventato Stato indipendente nel 1960, il presidente Sankara nell’’84 ne cambiò il nome: da Alto Volta a Burkina Faso, che nella lingua locale significa “Terra di uomini liberi e onesti”.
Una terra dalle tante fragilità, per la quale MK ONLUS ha fatto molto in questi 13 anni: costruito pozzi di acqua potabile, realizzato campagne vaccinali, programmi di sviluppo per scuola e salute materna e infantile, lotta alla malnutrizione attraverso il sostegno ad attività agricole e orticole.
L’insicurezza alimentare è sicuramente un grosso problema. Le piogge bagnano la terra solo due mesi all’anno e il raccolto è talmente scarso che anche i prodotti più comuni della cucina tradizionale devono essere importati. La progressiva desertificazione dovuta ai cambiamenti climatici rende la situazione dei burkinabé, che per l’80% vivono di agricoltura e allevamento, ancora più precaria. È in corso una grande migrazione verso le città, dove però ci sono poche prospettive di lavoro, e questo può comportare conseguenze catastrofiche soprattutto per i più fragili, i bambini e le donne.
In questo contesto nasce nel 2021 la proposta del Distretto 108Ta3 del Progetto integrato Dakaye (Dakaye è un villaggio nella zona centro-occidentale del Paese), “integrato”, perché prevede la collaborazione di quattro Onlus del MD Lions Italia: MK, Con i bambini nel bisogno, Lions Acqua per la Vita, Centro Italiano Lions Raccolta Occhiali Usati. Nel 2022 il progetto raccoglie l’adesione di 17 Clubs e nel mese di maggio viene approvato dalla LCIF con la sigla MAT20810/108-TA3. MK ha fatto da capofila per l’istruttoria e per l’esecuzione in partenariato col Distretto Lions del Burkina Faso e 9 Lions Clubs locali.
Il progetto si è concluso lo scorso dicembre con la realizzazione di:
pozzo, dotato di torre d’acqua, pannelli solari e pompa immersa, che da acqua pulita a tutto il villaggio;
orto di 2 ettari predisposto per l’irrigazione goccia a goccia, su metà della superficie, mentre l’altra metà è irrigata per aspersione, rendendo così possibile produrre ortaggi durante l’intero anno;
completamento della scuola primaria con l’aggiunta di:
o tre nuove aule,
o gabinetti,
o barchessa-aula magna,
o cucina
o mensa scolastica.
La mensa potrà usufruire gratuitamente dei prodotti dell’orto, incentivando le famiglie più povere, che non possono permettersi il costo della mensa, a mandare i loro bambini a scuola. Un obiettivo importantissimo, se teniamo conto che le classi qui hanno più di cento bambini ciascuna. La scuola primaria prima ospitava un totale di 370 allievi suddivisi in tre classi (a fronte di oltre 700 bambini e bambine in età scolare) con evidenti problematiche per la mancanza di aule, materiale e sussidi didattici. Ora, invece, tutti i bambini possono andare a scuola.
Gli effetti complessivi di questo intervento sono importantissimi: miglioramento delle condizioni igieniche e dell’alimentazione (con effetti positivi sulla salute di bambini e adulti), innalzamento del livello di scolarizzazione e rafforzamento significativo dell’attività orticola. Tutto questo consolida la vita del villaggio e offre anche ai giovani prospettive che un reale miglioramento socio-economico è possibile anche restando nel villaggio.
A consuntivo, il costo del progetto è stato di € 88.548,85, di cui € 37.681,60 quale contributo della LCIF e € 4.650,00 quale contributo dei 17 Club aderenti.
L’inaugurazione delle opere realizzate è avvenuta lo scorso 30 dicembre 2024: se ne allega il video.