VENEZIA HOST adotta il tutor per l’integrazione della disabilità nell’agricoltura sociale

VENEZIA HOST adotta il tutor per l’integrazione della disabilità nell’agricoltura sociale

6 dicembre 2015 0 Di

A Zelarino (Venezia), in Via Sardi 16, sta nascendo Casa di Anna – Fattoria Solidale, un’azienda agricola in corso di accreditamento presso la Regione Veneto come Fattoria Sociale. Un progetto per l’integrazione della disabilità, che nasce dalla volontà condivisa della famiglia Pellegrini, della Cooperativa Intervento di Mestre e dell’associazione di volontariato AGRE Onlus, e che ha dato vita ad un luogo aperto in cui l’agricoltura e le attività ad essa connesse si fanno strumento di integrazione sociale e base nei percorsi di autonomia per persone con disabilità e disagio sociale.
Tra i primi a capire le ottime potenzialità di innovazione sociale del progetto per il territorio c’è il Lions Club Venezia Host che ha dedicato un service a Casa di Anna, finanziando l’assunzione di un tutor, l’operatore specializzato che affianca i casi più difficili di inserimento lavorativo e che consente anche ai disabili di svolgere attività lavorativa senza pesare sull’azienda agricola.
Grazie all’impegno del Venezia Host, oggi sono già quattro i giovani disabili inseriti nel progetto che affiancano i tre dipendenti dell’azienda nella coltivazione, nella vendita e distribuzione delle cassette di verdura prenotate online e consegnate personalmente dai ragazzi in inserimento.
A dicembre, il Past Gov. Mario Marsullo, il Presidente del Club Raffaele Parisi e l’Officer Bruno Agazia hanno visitato il luogo, anche in vista di possibili ulteriori progetti, e incontrato gli operatori, verificando di persona l’avvio delle attività di tutoraggio e degustando i prodotti orticoli del lavoro sociale. (Per saperne di più:www.casadianna.net)

Condividi con noi: