2014-11-29 Assemblea Lions a Mestre

28 gennaio 2015 0 Di

Mestre, 29.11.2014

Nella sala dedicata alla provincia di Venezia sono presenti 43 persone di cui 34 Lions e 9 Rappresentanti le Amministrazioni locali:

  1. Cacciavillani Caterina – Sindaco comune di Stra
  2. Russian Gianfranco – Assessore comune di Stra
  3. Rugolotto Roberto – ViceSindaco comune di Jesolo
  4. Vecchiato Mariagrazia – Assessore comune di Salzano
  5. Polaor Francesca – Assessore politiche sociali – Mira
  6. Aliprandi Loretta – Sindaco – Meolo
  7. Meneghel Manuel – Assessore cultura – Meolo
  8. Marin Mirko – Sindaco – Ceggia
  9. Parcianello Antonio – Assessore urbanistica – Ceggia

I convenuti vengono salutati e ringraziati per la loro presenza dal Vice Governatore Giancarlo Buscato che chiede l’intervento dei presenti sull’argomento trattato nella prima parte della mattinata.

Viene data la parola ai rappresentanti delle amministrazioni locali che ritengono interessante ed utile per le comunità locali la finalità e la modalità di svolgimento dell’assemblea congiunta fra i vari soggetti della vita sociale e locale.

Di seguito alcuni pensieri ed opinioni dei pubblici amministratori:

  • Service “Lions Quest”: viene molto richiesto dalle realtà che lo hanno già sperimentato come esperienza e vorrebbero che fosse inserito nei piani di formazione per lo sviluppo dell’educazione civile con il coinvolgimento della scuola e delle famiglie.
  • Si ritiene necessario un tavolo di lavoro sull’Istruzione con la partecipazione dei dirigenti scolastici, degli addetti ai servizi sociali e i referenti comunali all’istruzione.
  • Chiedono attività di coordinamento fra le varie proposte e progetti con un raffronto non solo programmatico ma anche esecutivo.
  • Alcuni Comuni hanno già un “tavolo delle agenzie educative” dove vorrebbero far partecipare tutti i soggetti che possono intervenire per apportare il “fare” oltre alle idee e i progetti.
  • I campi d’azione sono stati numerosi e vari: valorizzazione del patrimonio, conservazione del patrimonio, aiuto alle imprese del territorio che operano in questo campo, interventi in ambito scolastico con recupero del bene sociale della comunità.
  • Un Comune ha istituito un fondo di sostegno e di rilancio attraverso dei patti sociali in modo che ciò che viene dato a sostegno trovi rilancio nell’impegno sociale di restituire, sotto forme diverse, quanto ricevuto spronando il senso di responsabilità civile.

Fra gli interventi dei Lions presenti, a conferma dell’impegno quotidiano che ogni socio esprime nel servizio vi è il desiderio di intavolare uno scambio di opinione su ogni argomento. E’ poi stato chiesto se:

  • fosse possibile che alcune piccole amministrazioni territorialmente vicine facciano sinergia su progetti Lions che potrebbero essere partecipati da più persone,
  • fosse possibile intervenire in fase di programmazione degli interventi attraverso degli incontri con le amministrazioni locali presentando magari i nostri service e le modalità di intervento in campo sociale e dei servizi alla persona nel rispetto dell’autonomia di entrambi,
  • fosse prevista la possibilità di istituire un tavolo delle Associazioni visto che ogni Comune ne conta un numero così elevato da avere, “volendo”, a disposizione molti volontari i quali, alcune volte, lavorano allo stesso progetto in modo autonomo e con scarso risultato.

Si ritiene che tutto il tempo a disposizione sia stato proficuamente usato e i risultati si sono percepiti subito:

  • Lions presenti hanno partecipato attivamente al dibattito;
  • Gli amministratori si sono subito confrontati con noi e con i loro colleghi;
  • Si percepiva il valore delle esperienze comuni tanto che tutti hanno raccontato, dando risalto al valore Lions, quanto da noi effettivamente fatto e non solo progettato;
  • Siamo stati spronati a non mollare;
  • Entrambi i componenti il gruppo si sono scambiati consigli e suggerimenti;
  • Si percepiva l’interesse per il modo di operare Lions non sempre riconosciuto subito.

Il 1° Vice Governatore
Giancarlo Buscato

Condividi con noi: