DISTRETTO 108 TA3: XX ASSEMBLEA DI APERTURA, anno sociale 2015-2016, DG Giancarlo Buscato

DISTRETTO 108 TA3: XX ASSEMBLEA DI APERTURA, anno sociale 2015-2016, DG Giancarlo Buscato

1 ottobre 2015 0 Di

Domenica 13 settembre 2015: nel Padiglione Rama dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre i Lions del 108Ta3 si danno appuntamento per l’ Assemblea di Apertura dell’anno sociale, la ventesima dalla costituzione del Distretto.
Presiede il neogovernatore Giancarlo Buscato, che nel suo discorso programmatico, applaudito con grande calore dai numerosi convenuti, promette che eserciterà il suo mandato con entusiasmo e passione, sempre al servizio dei Soci, accantonando ogni forma di protagonismo. “Il Distretto – afferma – svolgerà solo un ruolo di collegamento per incoraggiare la coesione fra i Club”. E poi raccomanda: “Tutti noi dobbiamo agire con umiltà, competenza, dedizione, vicinanza”. Queste quattro parole, solide come pietre d’angolo, dovranno sostenere la grande mole di iniziative e progetti programmati per quest’anno, molti dei quali saranno illustrati nel corso dell’Assemblea. Non è un caso -dice ancora il Governatore- che l’Assemblea si svolga in questo Ospedale, che rappresenta un’eccellenza nei trapianti della cornea. Qui opera da tempo la Fondazione Banca degli Occhi Melvin Jones. Il Governatore chiede ai Lions di continuare la grande storica battaglia contro la cecità. Indica anche altre priorità: l’attenzione a coloro che soffrono per fame, malattie, calamità -soprattutto se si tratta di bambini- e la salvaguardia dell’ambiente.
Il suo appello alla solidarietà e umanità è richiamato con forza anche negli interventi delle Autorità presenti: Monsignor Orlando Barbaro (“La società – dice- cresce dal basso: bene fanno i Lions ad occuparsi di famiglia e scuola), il vice sindaco di Venezia, Luciana Colle, il dirigente dell’ULSS 12 e direttore del Padiglione Rama dr. Diego Ponzin.
Volontà di collaborazione per migliorare e incentivare l’attività lionistica viene espressa dai Governatori dei Distretti Ta1 e Ta2, Valter Rebesan e Massud Mir Monsef, dal primo vicegovernatore Massimo Rossetto e dal secondo vice Pietro Paolo Monte.
Molto apprezzato l’intervento del Presidente Distrettuale dei Leo Massimiliano Della Dea. “I giovani Leo -afferma- sono per i Lions un importante incubatore di energie e nuove visioni”.
Il direttore internazionale Gabriele Sabatosanti è d’accordo e invoca un cambiamento di rotta. “Solo il 20% dei nostri Soci ha meno di 50 anni -dice- ma per incoraggiare i giovani a entrare dobbiamo cambiare il nostro modo di incontrarci. Bisogna anche sostituire al verticismo il lavoro di squadra, bisogna usare meglio le professionalità eccellenti di cui disponiamo e infine migliorare la comunicazione”.
Sandro Castellana, che si candida alla carica di Direttore Internazionale, esorta i Lions ad essere esempi di moralità. Invita i Club ad elaborare progetti di lunga durata, non a scadenza annuale. La sua proposta di candidatura viene approvata all’unanimità con votazione palese dopo la quale l’Assemblea esplode in lungo applauso. Tutti molto interessanti gli interventi della giornata . Da segnalare in modo particolare la presentazione del tema di studio nazionale “Diventa donatore di midollo osseo, diventa un eroe sconosciuto” ; il service nazionale “Help lavoro giovani” e il tema operativo distrettuale “Con il cuore in mano” per diffondere nelle scuole la cultura della rianimazione e della cardioprotezione.

Per la rassegna fotografica fai click su FOTO CONGRESSO

Rita Testa

Condividi con noi: