PADOVA ELENA CORNARO PISCOPIA: il sigillo della citta’ a  Rosa Bianca Guglielmi

PADOVA ELENA CORNARO PISCOPIA: il sigillo della citta’ a Rosa Bianca Guglielmi

3 aprile 2017 0 Di

Il 7 marzo nella suggestiva Sala Carmeli a Padova durante la cerimonia per la Giornata della donna si è svolto il riconoscimento con il Sigillo della città all’opera di tre donne che nel volontariato operano per migliorare la qualità di vita a tutto campo . La Presidente Nadia Sassano, alla presenza del commissario straordinario Paolo De Biagi e di un folto pubblico, ha ricordato che la Consulta Femminile di Padova, radicata dal 1973 in città, rappresenta 11 associazioni ed opera nel territorio con funzione collaborativa e interlocutoria con le forze politiche e sociali cittadine. Il focus è la donna impegnata nel privato e soprattutto nel pubblico.
A questo proposito si è deciso di riconoscere in un giorno di festa, allietato da un intermezzo musicale ad opera di alcuni allievi della Scuola Cellini di Mortise e della voce recitante di Luisa Baldi,Direttore artistico del Teatro in lingua veneta, l’opera svolta con dedizione ammirevole di Annalisa Pizzoccaro Ravaioli, attiva tra gli anziani e di via Nazareth e coordinatrice di volontari nell’assistenza ospedaliera, Annamaria Cavazzana, partecipe con anziani e bambini anche all’estero poi membro di “Volontà di vivere” dove incontra donne operate al seno, ma soprattutto anima del “Progetto Martina” che la porta nelle scuole per informare gli studenti sull’importanza di preservare la loro salute e della prevenzione e Rosa Bianca Guglielmi.
Rosa Bianca, medico, già Presidente del Lions Club Morgagni di Padova e Coordinatore Distrettuale del Progetto Martina, dopo una lunga e felice carriera che l’ha portata ad esser Primario di Radioterapia Oncologica presso ULSS 6 di Vicenza, è molto impegnata nel volontariato con particolar riguardo alla salute pubblica. Dal 1998 è membro della Commissione per la Protezione sanitaria della popolazione contro i rischi di radiazioni ionizzanti a Vicenza, e dal 2014 del Co.Ge. del Fondo Speciale Regionale per il Volontariato, attiva a Padova come Presidente dell’AMCI, e consigliere del CEAV (Cancro e assistenza Volontaria) dove è presente in prima persona a curare i bambini e anche svolge assistenza domiciliare ai piccoli pazienti seguiti presso l’Hospice Pediatrico nell’ambito del progetto della “Banca del Tempo”.
I bambini sono nel suo cuore e nei suoi sforzi anche come promotrice e coordinatrice del “Progetto di Prevenzione dell’Obesità infantile”che, alla serate di formazione per una corretta alimentazione negli asili fin dalla prima infanzia, ha visto la partecipazione di tanti genitori e Lions, tra cui le amiche del Lions Elena Cornaro Piscopia che hanno segnalato alla Consulta la completezza della sua bella persona. La sua sensibilità la porta a partecipare al progetto”Telefonata Amica” in convenzione col comune di Padova. Il suo è un modo naturale di essere donna, Lions, medico e nel ringraziare del riconoscimento, si è detta molto fortunata della sua vita, della sua salute e del suo lavoro che le consentono di impegnarsi ancora e dell”amore che ha dentro e che può fluire fuori nell’operare per gli altri. Che dire? Un esempio di cuore, di anima e di mente per tutti noi. Grazie di esserci.
Daniela Bobisut

Sigillo a Rosa Guglielmi 2

Condividi con noi: