PADOVA ELENA CORNARO PISCOPIA: San Francesco di Sales e Il Magarotto di Padova

PADOVA ELENA CORNARO PISCOPIA: San Francesco di Sales e Il Magarotto di Padova

13 febbraio 2017 0 Di

Condivisione e inclusione dei sordi con la comunità e i Lions.
Il 28 gennaio ha visto lo svolgersi della giornata dedicata in tutta Italia a San Francesco di Sales, patrono dei sordi. In un clima festoso e di gran partecipazione all’ISISS Magarotto di Padova alla presenza di autorità civili e militari e dei Presidenti nazionali, regionale e padovano dell’ENS, Arianna Caccaro, Direttrice di sede e responsabile del progetto “Conoscere la Sordità” del Distretto Lions 108 Ta3, con accurata regia, ha presentato ospiti e progetti in atto nell’istituto. Dopo l’entusiasta saluto di Isabella Pinto, Dirigente Scolastico dell’ISISS Magagarotto che vede sedi operative a Roma, Padova, e Torino, Giuseppe Petrucci, presidente nazionale dell’ENS, avendo posto l’attenzione sulla figura del fondatore Antonio Magarotto, ha ribadito l’importanza di un luogo che dà identità ai sordi ma necessita di finanziamenti dal MIUR e dell’attenzione e della sensibilità politica per l’istituto e per la formazione dei sordi. L’eurodeputata Elisabetta Gardini e il senatore Antonio De Poli hanno assicurato il sostegno dei parlamentari europei e parlato della risoluzione presentata da Adam Kosa ed Helga Stevens per il riconoscimento della LIS, lanciando l’idea che vengano a Roma a presentare ai politici italiani la realtà dei bambini sordi, recuperandone la normalità e ponendo l’attenzione alla valorizzazione della LIS. Don Lorenzo Celi, che aveva celebrato la messa a inizio giornata in qualità di delegato del Vescovo, ha ribadito l’attenzione e l’aiuto offerto dalla Diocesi di Padova alla scuola.
Intermezzata da momenti di esibizioni danzanti da parte degli allievi, la mattinata è arrivata al suo clou nella presentazione dell’attivismo progettuale dell’istituto.
La prof.Caccaro ha focalizzato il valore dell’inclusione con altre scuole della comunità dei sordi; l’allievo Fabio, con l’aiuto di un interprete, ha illustrato ai presenti, tra cui soci Lions di Padova e una delegazione laziale di Sacrofano, il progetto in sinergia con i Lions Conoscere la Sordità e le azioni intraprese quest’anno: dalla partecipazione coi Leo a Venetonight, ai tre incontri formativi per sordi e udenti, alla proiezione del film La Famiglia Belier, alla visita insieme ai Leo al Planetario di Padova, ai numerosi incontri con scolari udenti, per poter divulgare la LIS e far comunicare e star insieme sordi e udenti, attraverso il gioco progettato dai Leo Let’s play differents ,opportunamente modificato.
Altri allievi della scuola hanno presentato il progetto Romeo e Giulietta, un video interamente creato, interpretato e montato dagli alunni della scuola, che presto sarà pubblicato su YouTube; Navigare Didattica, progetto che permette alla scuola di essere sempre all’avanguardia con le tecnologie didattiche e che proprio in questi giorni ha visto l’assegnazione di 80.000 euro dalla Fondazione Cariparo per dotare la scuola delle più innovative tecnologie adottabili al giorno d’oggi; infine, il progetto per la valorizzazione dello sport attraverso un concorso aperto a tutte le scuole di’Italia che ha visto una larga partecipazione di classi e singoli allievi ed ha portato alla gioiosa premiazione dei migliori disegni di bambini sordi e non. E’ stata consegnata una targa a riconoscenza ai presidi e professori che per primi, fin dagli anni ’50, hanno affiancato A. Magarotto nel suo grande sogno di dare una scuola media e superiore ai ragazzi sordi italiani.
La festa si è conclusa con un gioioso momento conviviale.
Daniela Bobisut

Condividi con noi: