DISTRETTO 108 TA3: incontro con i presidenti di club e officer del 2015-16

DISTRETTO 108 TA3: incontro con i presidenti di club e officer del 2015-16

19 luglio 2015 0 Di

E’ appena tornato dalla Convention Internazionale di Honolulu (Hawaii) Giancarlo Buscato, neogovernatore del Distretto 108Ta3, e subito vuole incontrare presidenti di club e officer in quella che definisce un’Assemblea preparatoria per il Congresso di apertura di settembre. Appuntamento sabato 18 luglio a Padova in Via Due Palazzi nella sede del Gruppo Polis, un pool di cooperative al servizio di diverse fragilità (disabilità fisica o mentale, emarginazione, violenza), che i Lions sostengono da tempo. L’incontro diventa così anche un service.
Il governatore dice di condividere profondamente il pensiero del presidente internazionale, il giapponese Yamada, che ha scelto come simbolo una gru di carta e chiede ai Lions di tutto il mondo: dignità, armonia e umanità.
“Nel corso di quest’anno vorrei che mi fosse offerta l’opportunità di parlare personalmente con ognuno dei Soci- esordisce Giancarlo Buscato- per condividerne idee, progetti e aspettative. Spero di trasmettere a tutti l’entusiasmo che ho raccolto a livello internazionale”
La nostra Associazione -dice ancora- nel 2017 compirà cent’anni, che verranno celebrati con iniziative straordinarie sui temi a noi più cari: lotta alla fame e alla cecità, sostegno ai giovani, tutela dell’ambiente.
Il Governatore ricorda poi che a livello nazionale il service proposto per quest’anno è “Help, emergenza lavoro giovani” e il tema di studio: “Diventa donatore di midollo osseo, diventa un eroe sconosciuto”.
L’entusiamo e la voglia di fare citati in apertura di assemblea sono palpabili negli interventi che seguono, a cominciare da quello di Massimiliano Dalla Dea, che quest’anno guida il Distretto Leo, a quello di Sandro Castellana che annuncia tra gli applausi la sua intenzione di candidarsi a Direttore Internazionale, alla segnalazione di Gabriella Salviulo: i Lions saranno ospiti d’onore alla giornata che l’Università di Padova dedicherà alle Nazioni Unite.
Girolamo Amodeo ricorda l’importanza della Fondazione del Distretto 108Ta3, strumento operativo e braccio economico dei club, e annuncia l’avvenuta creazione di un Comitato scientifico di medici per un progetto triennale intitolato “Le donne danno la vita. Proteggiamole”.
Francesco Celante (So.San) presenta il progetto in via di realizzazione “Ambulatorio odontoiatrico a Tombolo”, risposta sul territorio alle nuove povertà e ai nuovi bisogni soprattutto degli anziani.
L’appello del presidente di Circoscrizione Stefano Triani per le popolazioni di Dolo, Mira e Pianiga colpite duramente dalla tromba d’aria raccoglie l’adesione di tutti i presenti.
Il Progetto Martina cresce, dice Cosimo di Maggio, e arriva in Francia. La battaglia per la prevenzione dei tumori giovanili è stata estesa anche ai genitori ed è entrata nel mondo militare.
Il Comitato Sport, guidato da Giancarlo Griggio, collabora strettamente con gli atleti disabili. Tra le molte iniziative ripeterà a settembre la manifestazione “Una vela di solidarietà” con la partecipazione quest’anno anche dei Lions pugliesi e della Croazia.
Si parla poi di formazione con Gianni Sarragioto e Mario Ongaro; di Lions Quest con Pietro Paolo Monte, e della Fondazione Internazionale, la LCIF, che sarà guidata da quest’anno per i prossimi tre anni da Andrea Pescarin Volpato.
Poi tutti a tavola, a gustare le specialità preparate dalle raffinate”cuoche” dell Club Elena Cornaro Piscopia.
Un inserimento audace nel fresco menù estivo: sarde in saòr e lumachine di mare, in onore del neo governatore jesolano, che ha un faro nel suo guidone e il motto “Tendere la mano oltre L’Orizzonte”.

Per la raccolta fotografica completa clikka su
https://picasaweb.google.com/101575020933462789953/20150718INCONTROCONIPRESIDENTIColorio

ZZ 2015-07-18 Padova - Lions - Incontro con Presidenti del Distretto - 10 copia

Condividi con noi: