Test diabetico, Badia e Unindustria aiutano i bambini

Test diabetico, Badia e Unindustria aiutano i bambini

19 gennaio 2015 0 Di

Il 16 gennaio 2015, a Rovigo, presso il ristorante Alicanto, si è svolta la serata per la raccolta fondi in relazione alla iniziativa Lions con giovani di Unindustria di Rovigo per la donazione di uno strumento per il test diabetico in età pediatrica.

Il presidente dei giovani industriali Andrea Pascucci e il Presidente lions di Badia Giovanni D’Andrea hanno presentato la serata ai numerosi partecipanti, prima della conviviale, a cui è seguita la relazione della dott. Stefania Innaurato
La relazione si è sviluppata illustrando le problematiche del diabete in età pediatrica con analisi della diffusione, in aumento negli ultimi anni, e di tutte le problematiche per la gestione, da parte dei genitori, delle attività di prelievi giornalieri, quattro, sui bimbi.
La raccolta fondi è finalizzata all’acquisto di una attrezzatura per il test trimestrale in ambulatorio ospedaliero affinché le famiglie non siano più costrette a cercare in altre strutture del Veneto la possibilità di eseguire questi controlli. Ma la situazione più difficile da gestire per i genitori è il momento del prelievo sul bambino che è di non facile realizzazione con il metodo attuale. Con il nuovo sistema, attrezzatura di produzione Giapponese, acquistabile dalla ditta Menarini, con particolare sconto riservato ai Lions, si ridurrebbe lo stress per i bambini e per le famiglie, riducendo i tempi e costi del prelievo e gli stessi operatori ne sarebbero avvantaggiati.
La serata di e ‘ conclusa con gli interventi del presidente della associazione AGD e dei medici diabetologi presenti della ASL 18 di Rovigo , dott Francesco Mollo e dott.ssa Giovanna Lisato
Attendiamo il completamento della pratica approvata dalla all 18 di Rovigo,per l’utilizzo della attrezzatura posizionata nell’ospedale di Rovigo. Una volta approvata la collocazione sarà immediatamente acquista dalla associazione AGD , di Rovigo, e donata dal Lions Clòub di Badia e dai giovani di Unindustria di Rovigo .

 

Condividi con noi: