Programma Olympics – Programma Opening Eyes

3 giugno 2013 0 Di

Il programma Opening Eyes di Special Olympics e Lions Clubs International è un’ambiziosa iniziativa finanziata da Lions Clubs International Foundation (LCIF) mediante un sussidio Core 4.

  • La collaborazione è stata avviata nel 2001 grazie a un sussidio di 3,3 milioni USD.
  • Nel 2003, un secondo sussidio di 2 milioni USD ha prolungato il programma fino a giugno 2005.
  • Nell’ottobre del 2004 è stato approvato un terzo sussidio di 3,85 milioni USD, che ha consentito di continuare la collaborazione fino al 31 dicembre 2007.
  • Un quarto sussidio di 1 milione USD è stato approvato a ottobre 2007 per continuare la collaborazione fino al 31 dicembre 2008.

Fino a oggi, LCIF ha assegnato sussidi per 10 milioni USD destinati alla collaborazione.

Insieme le due organizzazioni si dedicano a servire i bisognosi e l’impegno congiunto contribuisce ad aiutare persone le cui esigenze vengono troppo spesso ignorate. Special Olympics è un programma internazionale per lo sport che tutto l’anno offre competizioni per bambini e adulti che soffrono di disabilità mentali. LCIF guida da oltre tre decenni le iniziative per la protezione della vista e la prevenzione della cecità in tutto il mondo.

Gli esami della vista Opening Eyes si svolgono in occasione di eventi sportivi selezionati nell’ambito degli Special Olympics a livello mondiale. I volontari Lions giocano un ruolo fondamentale per il successo del programma, occupandosi delle iscrizioni, dei test visivi per il riconoscimento dei colori, dei test di acuità visiva e della distribuzione di occhiali e di occhialini protettivi per gli atleti.

Uno degli obiettivi principali del programma Opening Eyes è formare e preparare specialisti della vista, inclusi professori e studenti, a prendersi cura delle persone non adeguatamente assistite. Alcune ricerche hanno dimostrato che tra gli atleti degli Special Olympics, il 68% non è stato sottoposto ad alcun esame della vista nel corso degli ultimi 3 anni, il 37% necessita di occhiali e il 18% utilizza occhiali inadeguati dal punto di vista medico.

Il programma Opening Eyes offre gratuitamente diagnosi dei problemi correlati alla vista, nonché occhiali correttivi e protettivi. Al termine dello screening gli atleti ricevono un certificato dettagliato sulle cure necessarie e, se necessario, indicazioni sugli specialisti da contattare una volta tornati a casa. Agli atleti viene inoltre insegnato come prendersi cura dei propri occhi. Nel corso della collaborazione Opening Eyes sono stati esaminati più di 100.000 atleti e a oltre 44.000 di loro sono stati forniti occhiali graduati.

Oltre 8.000 volontari dei Lions club in tutto il mondo hanno messo a disposizione il proprio tempo e le proprie competenze in uno sforzo di squadra, a dimostrazione del motto “Noi serviamo”.

Condividi con noi: