“Parliamone tra di  noi”, confronto sui temi del futuro

“Parliamone tra di noi”, confronto sui temi del futuro

21 luglio 2018 4 Di

Seconda Assemblea intermedia 2017-2018. Il Governatore Monte al tavolo della Presidenza. Come da programma si è svolta il giorno 21 luglio 2018 alle ore 9.15 presso la Sala convegni della BCC di Monastier e del Sile Via Roma 21 – Monastier di Treviso la Seconda Assemblea intermedia dell’anno 2017/2018.

In apertura la relazione “I Club Lions e le norme del Terzo Settore” del DGE Gianni Sarragioto membro della commissione Multidistrettuale nazionale del Terzo Settore.

leggi tutto …
Coraggio, lietezza e orgoglio di essere lions, (come ha scritto il PDG Pietro Paolo Monte nella presentazione del suo Annuario),  ma anche service, Leo, Fondazione distrettuale  e nuovo Codice del Terzo settore sono stati i temi al centro della seconda assemblea Distrettuale del Ta3 svoltasi sabato 21 luglio nella sede della Banca di Credito cooperativo di Monastier in provincia di Treviso.  Un incontro fuori “tempo massimo” per il calendario tradizionale della nostra Associazione, ma rinviata per consentire a Pietro Paolo Monte di rimettersi in salute e di presentarsi in gran forma a presiedere i  lavori accanto al governatore Gianni Sarragioto entrato in carica il 1 luglio dopo la Convention di Las Vegas. Completavano il tavolo il primo Vice  Governatore Antonio Conz, il secondo VDG Terenzio Zanini e la presidente nazionale Leo Barbara Pedone Lauriel.

Lo scopo principale della riunione era quello di offrire a tutti i soci lions l’opportunità di essere informati  su quanto recentemente deliberato al congresso nazionale di Bari, alla convention di Las Vegas dove per la prima volta nella storia del Lions Club Internationale è stata eletta una presidente donna (relatore Gianni Sarragioto), promuovere la partecipazione alla Convention  Milano 2019 che si terrà in Italia per la prima volta (PDG Chiara Brigo), sottolineare l’importanza e le opportunità offerte dalla  Fondazione Distrettuale (PDG Girolamo Amodeo), rapporti Lions- Leo (Barbara Pedone Lauriel),  nuovo programma della fondazione Internazionale LCIF (Andrea Pescarin Volpato)
Breve sintesi per argomenti :
NOMINE
  • La nuova presidente Internazionale del Lions Club è Gudrun Bjort Yngvadottir originaria di Gardabaer (Islanda);
  • Il Past Presidente Naresh Aggarwal assume la carica di Presidente della Lcif;
  • Il Direttore Internazionale Sandro Castellana, primo fra gli italiani, è stato nominato  quale sesto componente del Board (con funzioni di collegamento fra i Direttori Internazionali e i cinque componenti dello Stesso consiglio di Amministrazione) oltre che Vice Presidente del Comitato Leadership;
  • Due Leo, una ragazza italiana e un ragazzo canadese sono entrati a far parte del Board. Si va, infatti verso  una maggiore integrazione fra Lions e Leo che sarà codificata prossimamente per via statutaria.  I Leo non saranno  più considerati come “service dei Lions” ma come Lions giovani.
  • Il Governatore Gianni Sarragioto ha ricevuto la delega alla Tesoreria del Multidistretto  e subentra a Pietro Paolo Monte che ricopriva lo stesso incarico;
  • Domenico Lalli è il nuovo responsabile del sito informatico distrettuale.
SOCI
  • Durante l’anno sono entrati a far parte del Distretto 99 nuovi soci ma al 30 giugno il saldo negativo è di 65. A livello nazionale la diminuzione  dei soci è pari a 415 unità.  La causa principale della perdita di soci – ha spiegato Sarragioto, è da ricercarsi nelle difficoltà di dialogo intergenerazionale.
LEO
  • Il Distretto conta 147 Leo distribuiti in 12 club. I leo usciti per limiti di età sono 30, i nuovi iscritti 77. Due ex Leo sono diventati soci Lions;
  • Nel distretto Ta3 sono nati 2 nuovi club Leo. L’Adriatico e il Venezia Lido;
  • Il Multidistretto conta 3920 Leo, con un saldo negativo di 460 23 dei quali sono diventati Leo;
  • La presidente Leo Pedone Lauriel valuta insufficiente la capacità dei Lions in termini di comunicazione ai fini di attrarre nuovi soci e sottolinea che, al contrario, i Leo hanno implementato con successo le loro potenzialità informative anche attraverso l’utilizzo dei social.
FONDAZIONE
  • E’ lo strumento che consente ai club di svolgere attività di service impegnative senza ridurre la loro autonomia. “Non è alternativa – ha sottolineato Amodeo  – ma una struttura aggiuntiva”;
  • Può essere utilizzata anche per attività di service  distrettuale o proposto da associazioni di club;
  • Il nuovo Codice del Terzo Settore non influirà sulla attività della Fondazione Distrettuale;
  • Una ditta si è dichiarata disponibile a donare 30.000 euro alla Fondazione Distrettuale tramite l’acquisto da parte di soci (e non soci) di una carta di credito prepagata da utilizzare in tutti i negozi della sua catena.
LCIF
  • Conclusa la campagna internazionale di vaccinazioni contro il morbillo per la quale i Lions hanno raccolto 30 milioni di dollari in 3 anni e alla quale la Fondazione Bill Gates ha contribuito con una somma equivalente
  • Si apre una nuova campagna congiunta Lions Club International e Lcif denominata “Campagna 1000” che si propone di raccogliere 300 milioni di euro nei prossimi 3 anni. A tale proposito  il Distretto Ta3, che l’anno scorso ha donato alla Lcif  il 34% più di quanto richiesto, dovrà compiere uno sforzo ulteriore  aumentando le donazioni  pro quota ed eventualmente (come ha suggerito il PDG Pietro Paolo Monte) organizzando eventi pubblici di grande richiamo per raccogliere fondi ulteriori.
  • Conclusa la campagna per la realizzazione di pozzi in Africa;
  • Continua la campagna contro il diabete .
CONVENTION
  • A Las Vegas attraverso la cerimonia di consegna nelle mani del Vice Presidente del Comitato organizzatore si è dato il via al countdown per l’inizio della prossima Convention Internazionale Lions che si terrà a Milano dal 5 al 9 luglio 2019.
  • Apriranno ad agosto le iscrizioni dei soci che intendono partecipare alla convention Internazionale che si terrà alla Fiera di Milano, le stesse potranno essere effettuate nel sito internazionale Lions dietro pagamento delle quota di iscrizione (introitata dalla nostra sede centrale) che ammonta a 150$ fino ai primi di gennaio per poi aumentare, quota rimborsabile se poi si decide di non partecipare.
  • Si attendono oltre 25.000 persone da tutto il mondo tra cui molti coreani (visto che il prossimo Presidente Internazionale è coreano). A Las Vegas le preiscrizioni per la prossima Convention di Milano sono state le più alte mai registrate in una Convention.
  • La mascotte della Convention è un leoncino tricolore dal nome Leonardo realizzato interamente dal nostro Distretto (nato da uno schizzo di Carlotta Baradel (Leo del Club di Treviso) e realizzata dal fumettista padovano Valentino Villanova
  • Già più di 100 soci del nostro Distretto (750 a livello nazionale) hanno dato la loro disponibilità a lavorare come volontari durante i giorni della Convention e si attendono altre manifestazioni d’interesse entro fine Dicembre 2018.
  • I Club hanno la possibilità di acquistare uno street banner personalizzato con il guidoncino del loro Club che verrà affisso lungo le strade di Milano per dare il benvenuto a tutti i Lions di tutto il mondo. Il costo dei banner è di 150 euro e sono aperte le prenotazioni degli stessi poichè si andrà ad esaurimento scorte.
  • Il nostro Distretto sta lavorando per facilitare la partecipazione dei soci alla Convention di Milano vagliando anche la possibilità di istituire un servizio pullman che faccia spola ogni giorno da e per Milano.
TERZO SETTORE
  • Il Governatore Gianni Sarragioto informa che l’entrata in vigore del nuovo Codice è stata rinviata dal 19 febbraio al 19 agosto 2019;
  • I club non sono obbligati ad iscriversi all’apposito Registro Nazionale;
Una apposita Commissione Multidistrettuale  istituita per studiare la nuova normativa,  fornirà, entro dicembre 2018 a tutti i club Lions italiani una bozza di statuto base come riferimento  per i club che intendessero farlo.
SCAMBI GIOVANILI
  • L’officer Enrico Barbato ricorda che entro il mese di Dicembre 2018 dovranno essere comunicati all’apposito Comitato i nominativi dei ragazzi che intendono partecipare al progetto di Scambi giovanili internazionale.
 
Questo articolo è stato preparato dal PDG Dario Nicoli
Condividi con noi: